Riforma del terzo settore

Come questa riforma modificherà la nostra associazione di promozione sociale. istituzione del registro unico del terzo settore, istituzione di un nuovo organo di controllo specifico, oltre i normali controlli, finanza, agenzia delle entrate, cc, ps e polizie locali.

per contro apre alle Imprese sociali “interventi di tutela e valorizzazione del patrimonio culturale e del paesaggio”, l’“organizzazione e gestione di attività culturali, artistiche o ricreative di interesse sociale” e l’ “organizzazione e gestione di attività turistiche di interesse sociale, culturale o religioso”.

uno dei tre decreti approvatiCodice del Terzo Settore, contempla ben 103 articoli, cioè un insieme di disposizioni giuridiche e fiscali destinato a regolamentare la vita degli enti di terzo settore.

Al termine della riunione del Consiglio dei Ministri n.29 il Ministro Poletti ha tenuto una conferenza stampa.  Immagini messe a disposizione con licenza CC-BY-NC-SA 3.0 IT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *